COS'È IL REBIRTHING

Il Rebirthing è un metodo di guarigione naturale basato su una potente tecnica di respirazione che, in modo semplice ed efficace, aiuta ad entrare in contatto con le tensioni psicofisiche somatizzate nell’arco della nostra vita. Attraverso il respiro, tali tensioni hanno la possibilità di sciogliersi e scaricarsi, eliminando così ansia e disturbi psicosomatici di cui spesso sono la causa.

Il termine “Rebirthing”, che letteralmente significa “rinascita”, si riferisce al fatto che in alcuni casi, durante una seduta, possono affiorare ricordi o sensazioni legate alla propria nascita ma tale nome ha in realtà una valenza ancor più significativa e profonda in quanto attraverso la pratica del Rebirthing si possono raggiungere effettivi miglioramenti della salute psicofisica, un maggior equilibrio interiore e intraprendere così un profondo cammino di rinnovo e crescita personale.

La tecnica utilizzata nel Rebirthing viene anche chiamata “Respirazione Circolare”. Si tratta di una respirazione ampia e cosciente, senza pause tra inspirazione ed espirazione. Il flusso del respiro è profondo, regolare ed il corpo completamente rilassato. Il ritmo è continuo, dolce, intuitivo e può variare nell’arco della seduta. L’inspirazione è profonda, veloce ma rilassata mentre l’espirazione avviene spontaneamente con il naturale afflosciamento della gabbia toracica. La tecnica è semplice ma deve essere praticata correttamente per cui è bene affidarsi ad una persona esperta che abbia seguito un corso didattico specifico e con diversi anni di esperienza alle spalle.

NB: Il Rebirthing non è una terapia medica. Nelle sedute di respirazione l'operatore (rebirther) non fa diagnosi e non prescrive farmaci.

ORIGINI E STORIA

Leonard Orr è riconosciuto da tutti come il fondatore del movimento chiamato Rebirthing,ebbe le prime esperienze di respirazione spontanea immerso nell’acqua calda, durante questi momenti sperimentò forti sensazioni fisiche e ebbe intense reazioni emotive. Spesso queste esperienze facevano riemergere ricordi legati alla nascita. Orr notò che dopo queste respirazioni i ricordi non si presentavano più e al loro posto c’era un senso di maggior libertà, ecco perché a questo metodo venne assegnato il nome di “Rebirthing”, che letteralmente significa “rinascita”.

Da allora numerose scuole hanno diffuso questa tecnica di respirazione in tutto il mondo utilizzando denominazioni differenti (Rebirthing, Rebirthing transpersole, Vivation, Respirazione Olotropica, Breathwork, ecc..).